Mercato dei mutui 2013, le previsioni per il futuro

Comprare Casa

Mercato immobiliare e mercato dei mutui sono in una situazione di stallo. Il mutuo è una delle principali operazioni di erogazioni del credito da parte delle banche e rappresenta la principale forma di credito nel mercato immobiliare. È appropriato dire, dunque, che nello stretto legame tra immobili e credito è individuabile una delle cause che ha portato alla frenata delle transazioni immobiliari.

Mercato MutuiAd oggi, i mutui a tasso variabile sono più convenienti (in media 3,19%) rispetto a quelli con tasso fisso (in media 5,32%), tant’è vero che il divario che ammonta a 213 centesimi si traduce in una differenza di rata mensile di ben 115 euro. Questi i risultati tenendo conto di un finanziamento da 100 mila euro a 20 anni.

Gli istituti di credito, però, erogano mutui in misura sempre più ridotta e con condizioni economiche più onerose del passato. Il rapporto tra prestito e valore del bene (Loan to Value), infatti, si pone tra il 50 e il 60% a fronte dell’80% consentito dalla legge e, in molti casi, le garanzie richieste vanno oltre l’ipoteca della casa.

Riuscire a stipulare un contratto di mutuo è abbastanza difficile. La situazione,però, potrebbe cambiare modificando i parametri di riferimento dei prestiti.

Con il Libor (tasso di interesse interbancario medio al quale una selezione di banche si concede reciprocamente prestiti nel mercato monetario di Londra e che definiva gli interessi su prestiti, mutui e conti correnti in migliaia di contratti) tutti i tassi interbancari globali, compresi l’Euribor, hanno perso credibilità perché è stato dimostrato che in qualche modo hanno subito delle variazioni.

Questo scoperta ha fatto si che intervenissero tutte le banche centrali e l’associazione delle banche europee non ha escluso che, ad occuparsi del tasso Euribor, sia direttamente la Bce.

Sul Corriere Economia di ieri si legge che novità in arrivo sono previste anche per i tassi fissi: “l’Eurirs potrebbe essere sostituito per una parte dall’emissione di Covered Bond”. Le obbligazioni garantite (traduzione di Covered Bond) sono il tipico strumento di ricopertura mutui a tasso fisso impiegati all’estero.

Nell’incertezza delle decisioni e del destino politico italiano, a coloro che sono nelle condizioni di chiedere un mutuo si potrebbe consigliare un mutuo a tasso fisso ma non per tutta la durata del contratto: sarebbe troppo prudenziale. La scelta migliore? Forse un mutuo a tasso fisso con possibilità di cambiamento. Un po’ di ottimismo sul futuro del Bel Paese è necessario.

Lascia un commento