Acquistare dal costruttore: l’assicurazione dell’immobile

Comprare Casa

Il decreto legislativo 122 del 2005, oltre alla garanzia fideiussoria di cui abbiamo parlato in passato, prevede un ulteriore forma di tutela dell’acquirente. Secondo l’art. 4, infatti,

“Il costruttore e’ obbligato a contrarre ed a consegnare all’acquirente all’atto del trasferimento della proprietà una polizza assicurativa indennitaria decennale a beneficio dell’acquirente e con effetto dalla data di ultimazione dei lavori a copertura dei danni materiali e diretti all’immobile, compresi i danni ai terzi, cui sia tenuto ai sensi dell’articolo 1669 del codice civile derivanti da rovina totale o parziale oppure da gravi difetti costruttivi delle opere, per vizio del suolo o per difetto della costruzione, e comunque manifestatisi successivamente alla stipula del contratto definitivo di compravendita o di assegnazione”.

Secondo un interpretazione estensiva della norma, la garanzia, oltre ai danni indicati, copre anche i danni connessi alle alterazioni che incidono sulla funzionalità dell’edificio e che, pertanto, lo renderebbero non idoneo all’uso per cui era stato costruito.

Casa in costruzioneQuesta garanzia consiste in una polizza assicurativa decennale che avrà effetto dalla data di ultimazione dei lavori. In particolare, dovrà essere materialmente consegnata dal costruttore all’acquirente all’atto del trasferimento della proprietà e, opererebbe solo nel momento in cui dovessero emergere i vizi e le difformità dell’edificio realizzato.

Gli effetti dell’assicurazione indennitaria incominceranno a decorrere dal momento dell’ultimazione dei lavori: momento, comunque, che potrebbe anche essere successivo a quello del trasferimento della proprietà.

Se questa polizza indennitaria dovesse mancare, però, non è prevista alcuna sanzione pertanto, è importante che venga escluso che la mancata prestazione di questa assicurazione possa incidere sulla validità del contratto. Inoltre, a differenza della fideiussione, non vi è alcun obbligo di menzionare nell’contratto preliminare gli estremi della polizza indennitaria.

Queste sono delle mancanze che dovranno essere colmata ma, nell’attesa che questo avvenga, consigliamo a tutti gli acquirenti di immobili da costruire, di assicurarsi che i costruttori osservino le disposizioni del decreto legislativo 122/2005. Il mancato rispetto delle disposizioni e delle garanzie contenute nel decreto, infatti, potrebbe esporre gli acquirenti a numerosi rischi.

Lascia un commento