Ecosostenibilità: lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici

Ecosostenibilità

Negli ultimi tempi si sono le moltiplicate le occasioni in cui si parla di green building. Il “verde” infatti, sta cominciando ad influenzare le scelte degli operatori del real-estate e dei potenziali acquirenti. Tra gli elementi che possono rendere un immobile più green vi sono i pannelli fotovoltaici. Infatti, è proprio il mercato del fotovoltaico, in Italia, che ha fatto registrare un vero e proprio boom negli ultimi anni.

pannelli-fotovoltaici-low-costSi calcola che l’energia fotovoltaica, oltre ad avere un minor impatto ambientale, riesca a far risparmiare almeno 2 miliardi di euro all’anno. Ma cosa accade quando i pannelli fotovoltaici devono essere smaltiti?

Dopo 20-25 anni dalla istallazione la resa dei pannelli fotovoltaici diminuisce ed è conveniente istallare un nuovo impianto che produca più energia.

Sicuramente, dai pannelli fotovoltaici si possono recuperate vetro e metalli ma alcuni modelli contengono anche sostanze inquinanti che devono essere smaltite in modo corretto. Bisogna distinguere i pannelli fotovoltaici che contengono silicio da quelli che contengono una sostanza chiamata “telloruro di cadmio”. I primi potranno essere smaltiti utilizzando la stessa procedura prevista per lo smaltimento RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), mentre, per i secondi intervengono norme più severe.

Per rimuovere e smaltire i pannelli fotovoltaici è sconsigliato il “fai da te” ma, è opportuno rivolgersi alla ditta che li ha installati anni prima. Nel caso non fosse possibile ci si può rivolgere ad un Consorzio che si occupa dello smaltimento dei pannelli. Sarà il Consorzio che provvederà a smaltire ed a recuperare le materie prime dei pannelli esausti.

Ai Consorzi certificati dal Gse (Gestore servizi energetici) devono aderire tutte le aziende che, grazie al IV e al V Conto Energia, hanno goduto degli incentivi statali e le imprese che non aderiranno non potranno né ricevere benefici, né godere delle tariffe incentivanti.

È importante smaltire nel modo più corretto gli impianti fotovoltaici perché, solo in questo modo continuano ad essere un bene per l’economia e per l’ambiente.

Lascia un commento