Comprare casa: la situazione dei prezzi

Comprare Casa

I prezzi degli immobili italiani continuano a scendere. In particolare, secondo i dati dell’Osservatorio sul mercato immobiliare (luglio 2013) che viene redatto periodicamente dagli analisti di Nomisma, i prezzi delle case perdono il 5,2% nelle principali 13 città italiane. Dal monitoraggio curato dall’Istituto di ricerca bolognese, che ha intervistato diversi operatori del settore immobiliare, si evince che quasi il 70% degli intervistati prevede un calo dei prezzi delle abitazioni

In generale, il calo registrato dall’Osservatorio è in linea con i dati Istat diffusi la scorsa settimana. L’istituto di statistica, infatti, su tutto il territorio nazionale ha registrato nel primo trimestre un calo del 5,7% ed ha specificato che la flessione su base annua delle quotazioni del mattone residenziale é da imputare alla diminuzione dei prezzi delle abitazioni esistenti (-7,7%) più che a quelle di nuova costruzione (-1,1%).

La diminuzione dei prezzi è una delle conseguenze della crisi che non ha colpito solo l’Italia. Infatti, secondo i dati Eurostat sui primi tre mesi del 2013, in Spagna, con circa il -12%, è stato registrato il crollo più marcato. Olanda e Portogallo, invece, su base annua hanno ceduto rispettivamente il 7,2% ed il 7,3%.

Il calo dei prezzi sembra accelerare perché i proprietari cominciano a rendersi conto che per vendere più velocemente occorre diminuire l’iniziale aspettativa di realizzo. Tuttavia, il prezzo scende soprattutto in fase di trattativa ed infatti, il divario tra la richiesta iniziale ed il prezzo effettivo è in media del 12% con tempi di vendita allungati fino a 8,5 mesi.

Previsioni per il 2014

Considerando la situazione congiunturale e le percezioni degli operatori sono previsti ulteriori cali dei prezzi: -5,6% a fine 2013 e -3,5& nel 2014. Tuttavia il 2014, secondo Nomisma, sarà l’anno della risalita delle compravendite con il raggiungimento di quota 470.000 unità vendute. Il trend positivo, poi, dovrebbe continuare anche nel 2015 quando di dovrebbe superare quota 500.000 unità vendute.

Lascia un commento